ANARCO ARACNO ANACRO

29 Lug 2021 – 30 Gen 2022

Suoni, gesti, vibrazioni e visioni, sculture, installazioni, realtà aumentata, esperimenti di biodiversità e tecnodiversità. Per la prima volta Tomás Saraceno, artista argentino di origine italiana che vive e lavora a Berlino, considerato uno dei maggiori protagonisti della scena artistica contemporanea internazionale e uno dei più influenti attivisti per la salvaguardia del pianeta, rilegge e riscrive l’Area monumentale della Neapolis di Siracusa con un percorso narrativo sperimentale e multimediale creato appositamente, che sfida i modi dominanti di vivere e percepire l’ambiente.

© Photography by Studio Tomás Saraceno, 2018

La mostra

AnarcoAracnoAnacro è un progetto innovativo e multimediale creato appositamente dal visionario Tomás Saraceno per l’Area monumentale della Neapolis di Siracusa. Un nuovo modo di vivere e di vedere i tradizionali percorsi archeologici del Parco, attraverso lo sguardo di uno dei più originali artisti contemporanei.

Leggi tutto

Composta da diversi capitoli, dislocati in numerosi punti distanti tra loro, la mostra vuole essere un dispositivo narrativo capace di moltiplicare i possibili racconti contenuti nel sito, interrogandosi sulla centralità della storia umana e in particolare su quella dell’Occidente, che trova il suo momento fondativo proprio nell’epoca classica. Archeologia, ecologia, aracnomanzia, arte e attivismo sociale dialogano tessendo nuove poetiche visive, raccontando al contempo le urgenze ambientali e climatiche del presente a cui prestare attenzione. La mostra, a cura di Paolo Falcone, è promossa dalla Regione Siciliana – Assessorato dei Beni culturali e dell’Identità Siciliana, dal Parco Archeologico e Paesaggistico di Siracusa, Eloro, Villa di Tellaro e Akrai. È prodotta e organizzata da Civita Sicilia in collaborazione con Studio Tomás Saraceno, INDA – Istituto Nazionale del Dramma Antico e Accademia dell’Arte del Dramma Antico.

Bio artista

Tomás Saraceno, artista argentino di origine italiana che vive e lavora a Berlino, è considerato uno dei maggiori protagonisti della scena artistica contemporanea internazionale e uno dei maggiori attivisti per la salvaguardia del pianeta. Attraverso le sue opere, l’artista sfida costantemente i modi dominanti di vivere e percepire l’ambiente, creando sculture fluttuanti , opere d’arte e installazioni interattive che invitano a cambiare punto di vista sul modo di abitare e percepire l’ambiente.

INFO

29 Lug 2021 – 30 Gen 2022 Area monumentale della Neapolis, Siracusa